Kurt Weill: An European in Broadway (CD 2019)

pubblicato in: News ed Eventi | 0

Kurt Weill: An European in Broadway

Kurt Weill: An European in Broadway (feat. Philippe Jarnach’s Piano Music) (Hamsa Irene Rinaldi e Michelangelo Carbonara), un CD musicale dedicato al compositore Kurt Weill.

https://davinci-edition.com/product/c00251/

Un sogno nel cassetto…che si è finalmente realizzato.

Grazie ai sostenitori che mi hanno aiutato a realizzare il progetto, senza di vuoi forse sarebbe rimasto un sogno. Potrete avere una copia del disco di Kurt Weill a soli 5,00 euro in occasione degli eventi di promozione del CD.

Sono grata a Michelangelo Carbonara per avermi accompagnato al pianoforte, Giovanni Caruso (Studio 12) per la registrazione presso la Casa del Jazz), Francesca Ciaralli per il progetto per l’etichetta “Da Vinci”, Stefano Micheletti per avermi fatto scoprire “Kurt Weill” , Uli Lerch per la dizione della lingua tedesca, Giusi Cerquetti per la dizione inglese e francese, e alla mia mamma…un uragano di energia positiva.

Grazie di cuore ai sostenitori: Nadia, Mauro e Paola Orlandi, Guido Sampaolo, Tiziana Di Maulo, Silvana Giovanni, Lucia Cassatella, Laura Micheli, Alessandro Drago, Monica Liberati, Gabriella Schina, Mara Villani, Marina Ortenzi, Giusi Cequetti, Anna Rita Carone, Mario Bondi, Emanuela Rotilio, MariaLuisa De Santis, Tommaso Rinaldi, Aurora Di Marzio, Enza Colangelo, Pasquale Ruggiero, Giuliano Zorloni, Claudio Scialo`, Elizia Carminati, Grazie anche a coloro che mi hanno sostenuto con il cuore e il pensiero.

Se sei interessato potrai acquistare il CD durante i miei eventi oppure sul sito della DA VINCI PUBLISHING  https://davinci-edition.com/product/c00251/

Te ne sarò grata.

 

Chi è Kurt Weill? Potremmo definirlo un “ song – composer in war time” (compositore di canzoni in tempo di guerra). Ė il creatore, insieme a Bertold Brecht de “L’opera da tre soldi” (1928) e del “Mahagonny Songspiel” (1927).

Kurt Weill (Dessau, Germania, 1900  – New York, 1950) è un musicista d’avanguardia che si occupa di temi di attualità e nel teatro musicale propone soggetti a sfondo politico e sociale. Così le sue songs assumono un carattere forte e di denuncia. Per esempio “Buddy on the Nightshift” è una song, scritta per “Lunch Time Follie” del 1942, che racconta di un operaio del turno di giorno, in una fabbrica in tempo di guerra, che parla al compagno del turno di notte con parole di incoraggiamento.

Molti talenti importanti di Hollywood e di Broadway tra cui Ira Gershwin, fratello di George, e lo stesso Kurt Weill, hanno offerto volontariamente il loro tempo e le loro energie per quello che è diventato noto come “Lunch Time Follie”, il cui organico divertiva e stimolava la produttività dei lavoratori. Questi infatti, mentre mangiavano i sandwiches, potevano godere degli spettacoli di vari artisti che si esibivano durante la loro pausa pranzo.

Nel 1933 Kurt Weill emigra negli Stati Uniti d’America per sfuggire alle persecuzioni naziste, essendo ebreo. Si integra totalmente con la nuova società americana, prova ammirazione per i compositori quali George Gershwin, Cole Porter e Irving Berlin e diventa sempre più noto per la sua abilità a scrivere in vari stili, componendo lieder, cabaret songs, chansons e American Broadway songs, musiche di scena e per film.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *